Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Questo post è stato importato dal mio primo blog su Splinder, per conservare una parte del mio passato: potrebbero esserci problemi di visualizzazione o contenuti non aggiornati!

Occupazione in Italia

Ammetto che questo blog negli ultimi post stia predendo una piega -politica- che non avrei voluto, ma leggendo notizie e documentandomi anche su internet, non posso fare a meno di rivelare quello che scopro.

Mi sento in dovere di informarmi, e spero di non essere il solo, e per i più disinteressati mi sembra giusto mettere l’accento su alcuni argomenti decisamente importanti.

Si parla di lavoro, e di occupazione.
Il governo sta vantandosi di traguardi raggiunti con dati alla mano che sembrerebbero positivi, ma in un articolo sul blog di Beppe Grillo ho finalmente trovato alcuni dati interessanti e completi.

E così scopro che l’occupazione è sì aumentata, ma le unità di lavoro sono in calo e per la prima volta nella storia della Repubblica sono meno degli occupati.
Oppure che i disoccupati sono diminuiti, ma sono aumentati in modo incredibile gli scoraggiati, ovvero coloro che hanno smesso di cercare lavoro.

Se volete leggere il post per esteso, e capire meglio di cosa sto parlando, questo è il link.

Autore:

3 commenti a “Occupazione in Italia”

  1. …sono anche aumentati perchè, ad esempio, 10 posti fissi sono diventati 20 posti part-time, a contratto, a chiamata e chi ne ha più ne metta…

    passate a salutarci

  2. E’ proprio quello che dicevo parlando di unità di lavoro diminuite, è spiegato anche sull’articolo.

  3. L’avevo addocchiato anch’io l’articolo, ma non l’ho letto tutto, ripasserò. Però ho letto, sempre sul blog di Grillo, la traduzione dell’articolo del Guardian sul nostro premier…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.