Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Questo post è stato importato dal mio primo blog su Splinder, per conservare una parte del mio passato: potrebbero esserci problemi di visualizzazione o contenuti non aggiornati!

Il Circolo Dante

Ho finito di leggere Il Circolo Dante di Matthew Pearl, che avevo comprato qualche tempo fa a 6 euro (se non ricordo male).

E’ un giallo/thriller ambientato a Boston nel 1865, dove un misterioso assassino si aggira per le strade della città infliggendo alle sue vittime pene tali e quali a quelle presenti nell’Inferno della Divina Commedia, secondo la stessa legge del contrappasso.
L’idea non è malvagia, considerando che l’autore unisce elementi storici reali con altri del tutto fittizi arrivando a scrivere una storia interessante, ma quello che non mi ha convinto è proprio lo stile dello scrittore.

Ho fatto una grande fatica a leggere le prime 100 pagine, poi è andata un pò meglio e quando gli eventi iniziano a movimentarsi la lettura scorre abbastanza bene, ma ogni tanto ho incontrato nuovamente una discreta difficoltà ad andare avanti. Forse è una cosa soggettiva, ma ho trovato Matthew Pearl molto faticoso da affrontare, ed è un peccato perchè la storia è interessante.

Consigliato se non vi spaventano le letture un pò ostiche e se la trama vi attira, ma se cercate qualcosa da leggere con semplicità è meglio se vi indirizzate su qualche altro libro.

Dovrebbe essere uscito da poco L’ombra del maestro, sempre dello stesso autore, che parte dagli ultimi attimi documentati della vita di Edgar Allan Poe per poi continuare sulla strada della fantasia, unendo ancora una volta fatti reali con altri fittizi.
Anche in questo romanzo la storia mi attira, ma dubito di leggerlo se lo stile narrativo resterà lo stesso…

Autore:

5 commenti a “Il Circolo Dante”

  1. sì, anch’io ho fatto parecchia fatica all’inizio, stavo per mollare.. poi però ha iniziato a prendermi e alla fine mi è piaciuto ^_^

  2. uhm…misà che non lo leggerò allora… :P

  3. Anche io ero presa dalla storia, ma leggerlo è stata una delusione e una faticaccia…non credo che farò il bis…

  4. Avevo una gran voglia di leggere “Il circolo Dante”…beh,mi è passata quasi subito appena ho iniziato a leggerlo…non mi ha preso per nulla. Questo è un mio grande difetto:se un libro non mi prende subito, non riesco ad andare avanti a leggerlo..ciao

  5. anche a me non ha convinto troppo… un po’ ost(r)ico ^-^

    ps. grazie per l’appoggio sul blog!

Scrivi un commento