Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Fratello, dove sei?

Colpevolmente in ritardo di circa 8 anni, ho visto Fratello, dove sei? dei fratelli Coen.

Dico subito che come molti altri lavori di Joel ed Ethan, è un film da vedere. Dai titoli si coglie subito che la fonta di ispirazione è l’Odissea, ed infatti i tre protagonisti (George Clooney, John Turturro e Tim Blake Nelson) si troveranno ad affrontare un lungo viaggio in cerca di un tesoro, affrontando episodi ispirati dall’opera di Omero.

Tra paesaggi color seppia, musicisti che vendono l’anima al diavolo, assemblee del Ku Klux Klan e incontri con moderne sirene, le avventure per il trio di galeotti non mancano. Tra l’altro tutto viene sottolineato da una colonna sonora rigidamente country, adattissima al contesto.

Se cercate una commedia divertente, diversa dal solito e mai volgare, Fratello, dove sei? fa per voi. A tratti mi ha ricordato Big Fish di Tim Burton, per il tema del viaggio che fa da sfondo a tutta la vicenda, ma è difficile trovare un secondo termine di paragone per questo film: è qualcosa di unico.

Meriterebbe molto di più la visione in lingua originale (O Brother, where art thou?), con Clooney che ha un accento fantastico, ma seguire i discorsi degli altri personaggi non è impresa facile per la parlata troppo stretta: io ci ho rinunciato.

Fatemi sapere le vostre impressioni se avete già visto questo film!

Tag: , ,

Autore:

Un commento a “Fratello, dove sei?”

  1. l ho visto al cinema tempo fa e mi e’ piaciuto molto. consiglio di scaricarti la colonna sonora, merita davvero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.