Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


21 Dic 10

0 Commenti

games

Mass Effect 2

Sono riuscito a giocare Mass Effect 2 solo recentemente nonostante sia uscito ad inizio 2010. Lo dico senza dilungarmi troppo: è senza dubbio uno dei videogiochi da avere tra quelli dell’ultimo anno. Non so se sia IL gioco del 2010, ma se vi è piaciuto il primo episodio e volete una bella avventura fantascientifica non potete farvelo scappare, considerando che ormai si trova in vendita a 20€.

La storia

Verrete subito coinvolti nelle vicende del capitano Shepard fin dalla spettacolare introduzione. Tutto inizia poco dopo la fine del primo episodio, con la Normandy che viene attaccata da una nave aliena. Vedrete da soli cosa succederà e come evolverà la storia: vi basti sapere che al centro di questo capitolo c’è la lotta contro i Collectors, che ovviamente si accaniscono proprio contro Jack Shepard e gli umani.

Questa volta l’Alleanza ha un ruolo marginale, perché il vero burattinaio di tutte le vicende è l’Illusive Man alla guida dell’organizzazione Cerberus. Deciderete voi come comportarvi e chi ascoltare, visto che è sempre presente la possibilità di scelta tra Paragon e Renegade: è proprio questo il bello del gioco, con dei dialoghi che difficilmente vorrete saltare perché il loro svolgimento influisce sulla storia così come le decisioni che prenderete. La forza di Mass Effect 2 è tutta qua: una storia avvincente, accompagnata da una delle migliori colonne sonore per un videogioco, che vi dispiacerà portare a termine e vorrete approfondire in ogni sua parte.

Se avete giocato Mass Effect sarete contenti di sapere che potrete importare il vostro personaggio in questo episodio, ottenendo alcuni bonus e notando delle modifiche al mondo di gioco in base alle scelte fatte in passato. Tanto per fare un esempio le possibili storie con Ash e Liara potrebbero avere delle conseguenze, e se avete ucciso Wrex non lo incontrerete (purtroppo per voi) su Mass Effect 2.

I personaggi dell’equipaggio che vi troverete a reclutare sono decisamente ben ideati e molto differenti tra loro. Ognuno ha delle missioni dedicate ed ho trovato veramente belle quelle di Jack e Samara, ma ce n’è per tutti i gusti, anche nei DLC a pagamento. Se poi avete intenzione di flirtare con qualcuno… anche questa volta ne avrete la possibilità.

Il gameplay

Rispetto al primo capitolo della saga sono cambiate diverse cose. Non esistono più le noiose missioni di esplorazione con il Mako sui pianeti, sostituite da uno scan direttamente dall’astronave. Ci sono sempre le missioni a terra, ma quando deciderete di lasciare la Normandy vi troverete subito sul luogo di interesse. E’ vero che esistono delle missioni simili a quelle del Mako nel pacchetto scaricabile Firewalker, ma sono secondarie.

Il cambiamento più evidente riguarda la gestione dell’inventario. Dimenticatevi Mass Effect, è cambiato tutto. Le armi sono diminuite, i proiettili non sono più infiniti, e quello che potrete fare è scegliere le armi da portarvi dietro ad inizio missione. In alcuni casi si sente la mancanza di un inventario vero e proprio: sarete costretti a tenervi la configurazione scelta fino alla fine della missione, ed in alcuni casi potreste trovarlo limitante. Diciamo che per risolvere uno dei punti deboli di Mass Effect (interfaccia dell’inventario caotica e ingestibile) è stato deciso di eliminare tutto, con una soluzione decisamente drastica.

Anche i medi-gel non servono più per curarsi, ma solo per riportare in vita gli alleati caduti a terra durante un combattimento. L’approccio è quello dei più recenti sparatutto, dove la salute torna al massimo dopo alcuni secondi passati senza subire colpi.

Ultima novità che ho apprezzato particolarmente è la possibilità di interrompere alcuni dialoghi con delle azioni buone o cattive, che avranno conseguenze sulla vostra personalità e sulle vicende di gioco. Durante le conversazioni vi appariranno sullo schermo degli indicatori: premendo il pulsante corrispondente eseguirete azioni improvvise, come fermare qualcuno prima che spari un colpo o come tirare un cazzotto al vostro interlocutore. Se starete fermi, non succederà niente di particolare.

In conclusione

Se vi piacciono le avventure, la fantascienza, i giochi dove c’è un minimo di profondità nella caratterizzazione dei personaggi, i combattimenti e le belle colonne sonore, Mass Effect 2 è il gioco che fa per voi.

Se invece non vi attira niente di tutto questo, beh… peccato :)

Mass Effect 2 uscirà anche per Playstation 3 a Gennaio 2011. Per il terzo episodio della serie invece dovremo aspettare ancora un anno, ma nel frattempo potete godervi il trailer.

Mass Effect 3

Tag: , ,

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.