Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Eni e la cura del cliente

Il gas che consumo nel mio appartamento lo pago ad Eni. Fino al mese scorso avevo la domiciliazione, ma con l’ultima bolletta qualcuno ha deciso che era troppo comodo, e mi sono visto arrivare il bollettino da pagare alle poste.

Ovviamente chiamo il servizio clienti, e mi viene detto che “probabilmente c’è stato un errore del sistema” che ha perso tutti i miei dati.

La soluzione?

Rifare la procedura da zero, inviando nuova comunicazione sia all’Eni che alla banca per ottenere nuovamente la domiciliazione delle bollette.

Complimenti per l’attenzione verso il cliente, davvero. Sono queste le cose che potrebbero spingermi a cambiare fornitore, indipendentemente dalla qualità del servizio fino ad oggi.

Tag:

Autore:

2 commenti a “Eni e la cura del cliente”

  1. la mia risposta sarebbe “oh si, lo capisco, sono cose che succedono. Ma Eni è una grande azienda, e avrà un reparto IT molto grande. Recuperate un backup e non ammorbatemi. O MI STA DICENDO CHE NON AVETE UN BACKUP DEI DATI DEI CLIENTI? nel qual caso la cosa è MOOOOOOOOOOOOLTO grave e non mancherò di parlarne con (associazione di consumatori che ti viene in mente). Il suo nome per favore?”

    :)

  2. …è successa una cosa analoga ad un mio collega con la bolletta TIM…

    la cosa bella è che lui (come anche io) ogni bimestre le lettere che arrivavano con il resoconto le apriva ma non è che le leggesse con attenzione…
    Poi un mesetto fa una lettera l’ha aperta la madre, perchè lui era fuori, e si è accorta che c’erano 3 bollette arretrate da pagare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.