Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Django Unchained

django unchainedTriste per non essere riuscito a vedere Django Unchained in lingua originale, oggi mi sono comunque consolato con la proiezione normale in italiano.

Che dire? Tarantino ancora una volta ha fatto centro, con un film che nelle sue quasi tre ore di durata riesce a coinvolgerti, farti amare i protagonisti ed odiare i loro rivali, con un Samuel L. Jackson che nei panni dello schiavo Stephen vince probabilmente il premio per l’antagonista più odiato del film. Bella sfida con Di Caprio comunque.

Degno di nota il cameo dedicato a Franco Nero (il Django originale, ricordando che la D è muta), ed alcune perle sparse un po’ per tutto il film. Non essendomi informato prima ho trovato fantastica l’apparizione dello stesso Tarantino, che come sempre deve comunque lasciare il segno in qualche modo.

La colonna sonora? Forse non ai livelli di Kill Bill, ma fa dannatamente bene il suo lavoro, con il massimo raggiunto sui titoli di coda: Trinità non si dimentica facilmente.

Se siete fan di Tarantino probabilmente sarete già andati a vedere Django Unchained, quindi non c’è bisogno che dica altro. Se invece non siete ancora andati al cinema, ma volete godervi un western in chiave moderna ricordandovi che stiamo parlando di Tarantino… ve lo consiglio.

Da vedere.

Tag: , , ,

Autore:

Scrivi un commento