Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Questo post è stato importato dal mio primo blog su Splinder, per conservare una parte del mio passato: potrebbero esserci problemi di visualizzazione o contenuti non aggiornati!

Prodi vs. Il Nano Pelato

E così anche il secondo scontro in tv tra Prodi ed il Nano Pelato è passato.
Fortunatamente dico io, perchè da giorni non sopporto più i toni di questa campagna elettorale che degenera inesorabilmente verso il ridicolo.
Ieri sera c’è stato il tocco finale, in una serata che doveva servire a convincere gli "indecisi", e che dubito abbia raggiunto questo scopo.

Un’ora e mezza dei soliti discorsi, con il Nano Pelato che ha avuto occasione di dire altre 20-30 volte la parola comunisti e di lamentarsi dei governi della sinistra che sono venuti prima di lui (ma che ha fatto negli ultimi 5 anni, mi chiedo per l’ennesima volta?).

Ad una cosa però il dibattito è servito, questo devo ammetterlo.
Abbiamo capito chiaramente che Berlusconi non sa dove andare a prendere i soldi per fare tutto quello che dice.
L’unica domanda intelligente dei giornalisti, che gli è stata rivolta per ben due volte, non ha avuto risposta.
E anche Prodi che gli ha chiesto dove volesse prendere i soldi per le riforme, si è sentito farfugliare qualcosa che suonava molto come "semmai te lo spiego dopo, ora sono troppo impegnato a raccontare balle".

Ed infatti il nostro Nano Pelato va avanti così, continua (e continuerà sempre) a promettere qualcosa.
Perchè lui è fatto in questo modo, ci è abituato, e gli riesce difficile smettere.. poverino.
In fondo è comprensibile, sono anni che promette senza mantenere, proprio adesso dovrebbe giustificare le sue parole? Ma figuriamoci, anzi facciamo qualche altra promessa in più.

Non ci sono parole poi per descrivere il discorso finale. Evidentemente il nostro Nano è proprio convinto che gli italiani siano una massa di stupidi che aspettano solo di farsi fregare.
Prodi afferma per l’ennesima volta che non saranno tassati maggiormente bot e cct? Lui dice il contrario.
Prodi sostiene che l’aumento di imposte riguarderà chi ha milioni di euro? Figuriamoci! Per il Nano anche chi ha un piccolo appartamento sarà costretto a pagare.
E poi le cavolate sull’ICI, così come in passato è stato per le tasse, ma se veramente poteva abolirla perchè non l’ha fatto in questi 5 anni? Vorrei una risposta.

Ma questo gioco finirà prima o poi.
Perchè io da un Nano Pelato che mi racconta balle e mi punta il dito contro ghignando "vota per noi!" non mi faccio abbindolare.
Questo non è un programma televisivo, è la mia -nostra- vita, e non ho nessuna voglia di cadere ancora più in basso insieme a tutta l’Italia.

update: le ultime notizie sono sempre più assurde.
Devo ammettere che seguire le affermazioni del Nano dà notevoli spunti di riflessione. Questa è proprio bella, ed è di pochi minuti fa (grazie a lau ^^ )

Autore:

5 commenti a “Prodi vs. Il Nano Pelato”

  1. non vedo l’ora di tornare a casa e vedermi i filmatini :P

  2. …. giro per blog spiando la categoria “politica”. aimè ho beccato qualche pirla berlusconiano…. ma la conclusione del tuo post è tale e quale al mio….

    … a quanto pare giova essere coglioni ….

    ciao!

  3. beh, allora speriamo che i coglioni (me compresa) siano tanti!! :D

  4. Con tutte queste cose, con le sparate, con le cagate fuori dal vasino, con le prese per il culo dell’elettorato, Berlusconi non dovrebbe nemmeno più rappresentare un pericolo…eppure perchè non sono così sicura che se ne andrà fuori dalle balle?!? Ho davvero paura…

  5. Io voglio proprio vedere cosa succederà stasera.

    Ma vi rendete conto? Ha dichiarato che se va in una trasmissione da solo, a 4 giorni dalle elezioni, non viola la par-condicio perchè tanto a fargli le domande ci saranno giornalisti di sinistra.

    Nemmeno nelle barzellette..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.