Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


Questo post è stato importato dal mio primo blog su Splinder, per conservare una parte del mio passato: potrebbero esserci problemi di visualizzazione o contenuti non aggiornati!

La TIM e la nuova tariffazione Wap

Premessa: questo post entrerà nel dettaglio di costi e tariffazione wap, visto che serve un pò di chiarezza sull’argomento.

Chi ha una scheda TIM in questi giorni si sarà visto recapitare vari messaggi (io ne ho ricevuti 2) sulla nuova tariffazione del traffico wap. I dubbi erano molti, ed anche cercando in rete sono molte le persone che pur chiamando il 119 non hanno avuto risposta chiara.
Cercando bene però, sono riuscito ad avere un quadro sulla nuova tariffazione.

In sostanza dal 29 maggio 2006 per collegarsi tramite wap è stato introdotto un costo di connessione di 0,20€ che viene fatturato ad ogni collegamento alla rete. Per gli utenti senza particolari tariffe per il traffico wap a questo si aggiunge un costo di 0,04€ per ogni Kb di traffico, al di fuori del portale wap.tim… sì, avete capito bene, 4 centesimi per ogni Kb.
Tanto per fare un esempio, se volessi collegarmi ad un sito con una homepage di 80kb solo per leggere il contenuto e senza navigare oltre, spenderei 0,20€ + 0,04×80€ = 3,40€!!!!!

Tariffa assurda insomma, ma si potrebbe anche chiudere un occhio se riguardasse solamente quegli utenti che non hanno mai usato il telefono per navigare su internet.
La cosa clamorosa è che il cambiamento coinvolge anche chi ha tariffe particolari apposta per la navigazione wap, vedi gli utenti con una scheda TIM Tribù (nuova o vecchia è lo stesso) e la promozione Maxxiwap e Maxxiwap Tribù, ma anche quelli che hanno la tariffa Relax9.

Cosa succede in pratica adesso? Se prima il collegamento era gratis, adesso c’è in più il costo di 0,20€ per ogni connessione. Restano i Mb di navigazione gratuita, ma come potete immaginare se per collegarmi ogni volta devo spendere, non sarà più conveniente come prima, senza contare tutte le volte che cadrà la connessione e dovrò spendere altri 20 centesimi.
Insomma un bel metodo per rubare altri soldi ai clienti.. assurdo soprattutto perchè certi tipi di contratto come quello della vecchia Tim Tribù sarebbero dovuti durare un anno senza cambiare: complimenti alla TIM.

Se volete approfondire potete leggere i seguenti articoli con relativi commenti:

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.