Il blog personale di Tommaso Baldovino, Web Designer a Firenze.

Non ti bastano gli ultimi post? Vai all'archivio, oppure guarda le mie foto.

 


22 Set 10

0 Commenti

games

Bioshock Infinite

La mia passione per la serie di Bioshock non è un mistero: dopo aver consumato i primi due videogiochi ed avere anche recensito Bioshock 2 su questo blog, è stata una bella sorpresa scoprire che è in lavorazione un terzo capitolo della saga: Bioshock Infinite.

Per il momento l’unica cosa certa è che sarà ambientato su una città volante chiamata Columbia, con un’atmosfera quindi differente dai precedenti episodi. Sicuramente non mancheranno zone al chiuso, ma vista la nuova location immagino che tutto sarà meno claustrofobico rispetto a Rapture, la città sottomarina.

Ammetto di essere sempre un po’ scettico sui videogiochi nati sul successo di un titolo precedente: in questo caso siamo già al terzo capitolo.

Cosa mi ha convinto a scriverne? I filmati che sono usciti: un trailer introduttivo che presenta la nuova ambientazione, ma soprattutto 10 minuti di gameplay mostrati per la prima volta al GamesCom 2010.

Bioshock Infinite – Debut trailer

Bioshock Infinite – First gameplay trailer

Anche se questo secondo filmato sembra decisamente programmato a tavolino e mostra solo alcune cose interessanti, la nuova atmosfera è decisamente affascinante. E’ possibile capire come è strutturata la città, con alcuni binari che collegano le varie isole volanti; ci sono dei nuovi elementi, come il plasmide/tonico che permette di controllare uno stormo di corvi o il fucile da cecchino; i Big Daddy ci sono, ma hanno ovviamente una forma differente ed alcuni di loro possono volare. Un’altra cosa interessante? La possibilità di combattere in maniera più efficace contro gruppi di persone: il video del gameplay è illuminante in questo senso, anche se potrebbe essere solo una scena ad effetto e non una situazione di gioco “abituale”.

La brutta notizia? La data di uscita.

Non vedremo Bioshock Infinite prima del 2012.

Tag: , , ,

Autore:

Scrivi un commento